In primo piano Minors

Quote giovanili, in ballo i rimborsi per migliaia di famiglie vicentine

Oltre al rimborso degli abbonamenti, c’è anche la questione ben più ampia dei rimborsi delle quote versate dalle famiglie per l’attività giovanile dei figli, migliaia nel Vicentino dove la pallacanestro maschile e femminile è uno degli sport più praticati.

I campionati dichiarati conclusi e le recenti disposizioni sugli allenamenti precludono un ritorno all’attività in palestra in gruppo, anche se un nuovo protocollo con il parere del comitato scientifico sulla riapertura degli impianti sportivi dovrebbe essere diffuso dal 18 maggio.

Gli allenamenti individuali per le giovanili sono difficilmente attuabili e anche la possibilità della riconversione delle quote versate per questa stagione sportiva in centri estivi o camp appare complicata dal punto di vista organizzativo a questo punto dell’anno.

Come per gli abbonamenti, perciò, è un diritto delle famiglie presentare richiesta di rimborso per ottenere i voucher previsti dai decreti governativi: le associazioni di consumatori consigliano di scrivere una mail alle rispettive società, se non sono ancora state diffuse attraverso i canali di comunicazione informazioni e modalità a riguardo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: