Fip

Il Coni incontra i sindaci: obbiettivo sospensione canoni per gli impianti sportivi comunali

Il Coni Veneto continua la sua azione di coordinamento a livello regionale per sostenere il mondo dello sport e dopo la richiesta ufficiale di poter incontrare il Governatore Zaia chiede sostegno anche al presidente dell’Anci Veneto nonché sindaco di Treviso Mario Conte.

Il presidente regionale Gianfranco Bardelle, accompagnato dal delegato Coni Giovanni Ottoni, ha presentato al primo cittadino di Treviso il documento e le proposte fatte in Regione evidenziando lo stato di sofferenza dello sport e l’importante ruolo a cui i comuni sono chiamati in quella che può definirsi “l’emergenza sport”.

Diverse sono state le tematiche rappresentate da Bardelle. In primis i protocolli sanitari che ricadono sulle teste dei presidenti delle Associazioni Sportive Dilettantistiche fino alla gestione degli impianti pubblici. Confermata la richiesta di intervenire sui canoni d’uso che le ASD hanno in carico specialmente per il periodo Covid19 ma prevedendo anche interventi economici almeno fino al dicembre 2020.

“Abbiamo espresso – afferma Gianfranco Bardelle – la necessità che Anci si faccia portavoce e coordini gli interventi dei comuni per lo sport sul territorio regionale per avere la massima efficacia e soprattutto non ci si dimentichi di una parte fondamentale della vita delle persone e dell’economia del territorio.”

Il Presidente dell’Anci ha dimostrato grande apertura in questo senso confermando che, ad esempio, a Treviso si è già provveduto alla sospensione dei canoni per gli impianti sportivi comunali.

“Ribadisco la mia totale collaborazione nei confronti dello Sport Veneto e del Coni Regionale – ha dichiarato Mario Conte – e anzi ringrazio il presidente Bardelle per averci coinvolto in quella che può essere un’opera di coordinamento importante con i nostri comuni.”

Il Presidente dell’Anci ha messo in agenda a breve un incontro con i comuni aderenti proprio sulla base delle richieste e dell’analisi formulata dal Coni Regionale congiuntamente al Comitato Italiano Paralimpico presieduto da Ruggero Vilnai.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: