In primo piano Minors

“Casa Orange1”: a Bassano ragazzi da 7 nazioni per studiare, allenarsi e crescere con l’integrazione e multiculturalità

L’Orange1 Basket Bassano ha ripreso per primo gli allenamenti post pandemia da Coronavirus e ha voluto ribadire, attraverso il presidente Carlo Da Campo e lo sponsor Armando Donazzan (foto sopra), l’impegno verso lo sport come strumento di crescita non solo di atleti, ma di “uomini” capaci di completarsi a tutto tondo.

Col sostegno al progetto e alla struttura di “Casa Orange1” capace di ospitare ragazzi da 7 nazioni differenti ed offrire loro la possibilità di studiare, allenarsi e crescere, l’integrazione e la multiculturalità per l’Orange1 Bassano sono un valore aggiunto.

In palestra torneranno ad allenarsi anche i giovani della Pallacanestro Vicenza, mentre per le ragazze dell’AS Vicenza la società ha deciso di tenere le porte chiuse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: